Clamorosa vittoria della Pallanuoto Trieste contro Catania: da 1-7 a 11-9

Clamoroso al Cibali. Verrebbe da dire. La frase è del 1961 e fu coniata per un Catania-Inter, della serie A calcistica, con successo dei siciliani per 2-0 contro ogni previsione allo stadio Cibali. Ebbene, stavolta "clamoroso alla Bianchi" con sempre Catania di mezzo. La Pallanuoto Trieste segna ...
 |  Redazione sport  |  Sport acquatici
Ray Petronio in azione

Clamoroso al Cibali. Verrebbe da dire. La frase è del 1961 e fu coniata per un Catania-Inter, della serie A calcistica, con successo dei siciliani per 2-0 contro ogni previsione allo stadio Cibali. Ebbene, stavolta "clamoroso alla Bianchi" con sempre Catania di mezzo. La Pallanuoto Trieste segna il primo gol della partita con Mezzarobba ma poi incassa ben sette reti. Sull'1-7 in pochi avrebbero scommesso un cent sulla vittoria triestina ma lo sport sa regalare emozioni incredibili. Nella circostanza belle per Trieste e brutte per Catania. A metà gara sul 4-9 parte la riscossa alabardata. Vrlic suona la carica (5-9 d’astuzia), Mladossich servito da Buljubasic capitalizza una doppia superiorità e di nuovo il classe 2002 sigla il 7-9 a 37’’ dalla fine del tempo. L’inerzia del match adesso è tutta per Trieste. Passano 2’14’’ dall’inizio del quarto periodo e arriva l’8-9 opera del solito Mladossich. Il pareggio lo confezionano Podgornik e Mezzarobba con una combinazione sui 2 metri: 9-9 a 4’07’’ dalla fine. Passano 50’’ e Trieste mette la freccia con una precisa girata di Buljubasic da boa: 10-9. Oliva in due occasioni difende il vantaggio, nell’ultimo possesso il Catania manda anche il portiere in attacco ma senza fortuna. E sull’ultima controfuga arriva il rigore che Petronio non sbaglia a 2’’ dalla sirena per il definitivo 11-9. 

PALLANUOTO TRIESTE - NUOTO CATANIA 11-9 (1-4; 3-5; 3-0; 4-0)

PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik, Petronio 1, Buljubasic 1, Vrlic 1, Levis, Bego 1, Mezzarobba 2, Razzi, Inaba 1, Bini, Mladossich 4, Seppi. All. Bettini

NUOTO CATANIA: Caruso, Generini 1, Eskert, La Rosa 1, Tringali, Banicevic, Torrisi 3, Ferlito, Kacar, Privitera 2, Russo 1, Catania 1, Baggi Necchi. All. Dato

Arbitri: Castagnola e Guarracino

NOTE: usciti per limite di falli Eskert (C) e Privitera (C) nel quarto periodo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 3/10 + 1 rigore, Nuoto Catania 1/5

Parole chiave: Trieste


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto