Sale sul bus senza mascherina e pesta l'autista

Un autista dell’Apt è stato aggredito ieri a Gorizia: a tirargli un pugno è stato un ragazzo salito sul pullman con addosso una mascherina chirurgica anzichè una Ffp2 come da obbligo sui mezzi pubblici. Quando l'autista gli ha fatto notare il problema è stato aggredito dal ragazzo che subito dopo ha cercato di allontanarsi non avvedendosi che ne...
 |  Francesco Tremul  |  Cronaca

Un autista dell’Apt è stato aggredito ieri a Gorizia: a tirargli un pugno è stato un ragazzo salito sul pullman con addosso una mascherina chirurgica anzichè una Ffp2 come da obbligo sui mezzi pubblici. Quando l'autista gli ha fatto notare il problema è stato aggredito dal ragazzo che subito dopo ha cercato di allontanarsi non avvedendosi che nei pressi c'era un agente della Polizia Locale che lo ha fermato.

"Piena solidarietà al conducente del mezzo pubblico aggredito solo perché faceva rispettare la legge", ha commentato il Sindaco Rodolfo Ziberna.

"A farne le spese, spesso, sono persone che svolgono solo il loro lavoro, commesse, autisti, custodi, medici, infermieri, dipendenti pubblici. A loro tutta la mia solidarietà. Non è possibili avere paura di lavorare. I violenti devono essere isolati e la condanna deve essere forte e chiara, senza se e senza ma. Qui non ci troviamo più di fronte a divergenza di opinioni ma a qualcosa di ben più grave che va fermato. È ciò che chiederò anche al Prefetto ed al Questore", ha concluso.

Parole chiave: Gorizia


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto