La prima portacontainer al terminal PLT

Il terminal multipurpose di HHLA a Trieste ha accolto la prima nave portacontainer. La nave approdata alla piattaforma logistica fa parte del servizio Tmx3 di Cma-Cgm, che collega settimanalmente la Turchia con il mare Adriatico. Antonio Barbara, amministratore delegato di HHLA PLT si è detto "felice di accogliere la Ops Hamburg presso il termi...
 |  Francesco Tremul  |  Economia e finanza

Il terminal multipurpose di HHLA a Trieste ha accolto la prima nave portacontainer. La nave approdata alla piattaforma logistica fa parte del servizio Tmx3 di Cma-Cgm, che collega settimanalmente la Turchia con il mare Adriatico.

Antonio Barbara, amministratore delegato di HHLA PLT si è detto "felice di accogliere la Ops Hamburg presso il terminal" ed ha sottolineato il fatto che il nome della nave "evidenzia il legame fra il porto di Trieste ed il maggiore azionista del terminal, appunto la HHLA di Amburgo".
 
Questa toccata inaugura l’avvio del nuovo servizio regolare Tmx3 di Cma-Cgm fra la Turchia e il porto di Trieste e rappresenta un importante passo in avanti per il terminal.
 
"Il servizio Tmx3 offre uno dei migliori transit time tra la Turchia occidentale ed il nord Adriatico" - ha dichiarato Paolo Lo Bianco, amministratore delegato di Cma-Cgm Italia - "ed inoltre rappresenta un’alternativa sostenibile al trasporto su camion riducendo le emissioni di Co2, con tempi di consegna, frequenza e costi ottimizzati".
Parole chiave: Trieste


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto