Skip to main content

Recruiting day per il TPL

In questi anni è stato rafforzato il ruolo diprotagonista del servizio pubblico, nella fattispeciedell'Amministrazione regionale, che nelle politiche attive dellavoro sulla formazione co-progettata, partendo dallarealizzazione di 18 corsi nel 2020 (coinvolgendo 77 aziende e 180persone), è arrivata nel 2022 a 46 corsi (195 aziende e oltre 700pers...
 |  Redazione de Il Meridiano  |  Economia e finanza

In questi anni è stato rafforzato il ruolo di
protagonista del servizio pubblico, nella fattispecie
dell'Amministrazione regionale, che nelle politiche attive del
lavoro sulla formazione co-progettata, partendo dalla
realizzazione di 18 corsi nel 2020 (coinvolgendo 77 aziende e 180
persone), è arrivata nel 2022 a 46 corsi (195 aziende e oltre 700
persone). Per quel che riguarda invece i Recruiting day - come
quello di oggi dedicato al trasporto pubblico - dai 3 realizzati
nel 2020 la Regione ne ha organizzati 20 nel 2022, coinvolgendo
230 aziende per un totale di 1500 posizioni aperte e 5mila
persone selezionate.

Questi, in sintesi, alcuni dei dati espressi oggi dall'assessore
regionale al Lavoro in occasione della presentazione del
Recruiting day nell'ambito del Trasporto pubblico locale (Tpl)che
si terrà nel palazzo della Regione a Trieste il 27 aprile.
L'appuntamento è rivolto ad autisti (già patentati) e aspiranti
tali non in possesso di patente D e CQC. Relativamente a questi
ultimi, sono a disposizione i contributi previsti da due bandi
della Regione che finanziano i costi per il conseguimento del
titolo di guida.

Alla presenza dei vertici delle aziende del Tpl locale del Friuli
Venezia Giulia, la rappresentante della Giunta regionale ha
sottolineato l'importanza della formazione e ha ricordato i
650mila euro stanziati per le due misure che permettono di
affrontare il percorso finalizzato all'ottenimento dell'attestato
di guida specialistica beneficiando di un supporto economico, in
parte anticipato, che va a coprire fino ai 4mila euro di spesa.

In relazione al Recruiting del 27 aprile prossimo (85 posti di
lavoro a disposizione), l'assessore ha rimarcato come la Regione
abbia dato seguito a una richiesta delle imprese del Tpl legata
alla difficoltà di reclutare nuovo personale. A tal riguardo
l'apertura alle candidature anche a chi non è in possesso della
patente e la contemporanea offerta di un contributo sul piano
della formazione permette di ampliare la platea di coloro i quali
possono manifestare un interesse per questa offerta di lavoro.

In ordine alla domanda di avere più autisti - non solo per il Tpl
- in Fvg, l'assessore ha evidenziato come la Regione si sia già
mossa all'interno del decreto flussi per assicurarsi una quota di
lavoratori extra Ue. Ma, come ha specificato l'esponente
dell'esecutivo regionale, la disciplina nazionale non è in grado
di garantire l'attribuzione all'Amministrazione regionale dei
profili richiesti.

In conclusione, chi è interessato alla mansione di conducente di
linea per il Tpl locale - sia egli in possesso della patente CQC
o non lo sia (vedi corsi finanziati dalla Regione) - può inviare
il Curriculum vitae entro domenica 16 aprile cliccando sulla
seguente pagina web della Regione
https://bit.ly/2023RAFVG_RecruitingDayTrasporti