• Home
  • Sport
  • Calcio
  • Festa per Sara Gama e la sua Juventus, vittoria in casa del Wolfsburg

Festa per Sara Gama e la sua Juventus, vittoria in casa del Wolfsburg

Ancora un'occhiata alle vicende della triestina Sara Gama che fa festa grande con le Women della Juventus, che nel quarto turno della fase a gironi della Champions League femminile ha battuto in trasferta il Wolfsburg. Gara tirata e avvincente. La prima occasione nitida è capitata alle ospiti con...
 |  Redazione sport  |  Calcio

Ancora un'occhiata alle vicende della triestina Sara Gama che fa festa grande con le Women della Juventus, che nel quarto turno della fase a gironi della Champions League femminile ha battuto in trasferta il Wolfsburg. Gara tirata e avvincente. La prima occasione nitida è capitata alle ospiti con il trio Bonansea – Rosucci – Caruso (subentrata al 19’ a Cernoia, stortasi la caviglia sinistra) a veder sfumare i suoi tentativi nel cuore dell’area. Tra la fine del primo e l’inizio del secondo tempo le tedesche non hanno saputo concludere bene due belle azioni e al 3’ s.t. Girelli non è arrivata per un amen in scivolata sottomisura sul cross basso di Bonansea. Pochi istanti e Huth ci ha provato senza troppa convinzione, chiamando comunque il portiere ospite Peyrd-Magnin alla parata (in corner). Poi al 7’ Rosucci ha fatto un bel pressing sulla trequarti di casa, palla recuperata e scaricata a destra a Bonansea, assist in mezzo e Hendrich l’ha svirgolato indietro perché insidiata da Hurtig e così ha fatto autogol. 0-1 insomma. Reazione nervosa ma a tratti confusionaria delle locali, mentre le ragazze di coach Montemurro sono state sul pezzo molto più di quanto ci si aspettasse. La loro prova gagliarda è stata quindi messa al sicuro al 92’ con il raddoppio di Staskova, a segno dalla destra dell’area su passaggio di Bonansea.

WOLFSBURG 0

JUVENTUS 2

MARCATRICI: s.t. 7′ autorete di Hendrich, 47’ Staskova.

WOLFSBURG (4-3-3): Schult; Hendrich, Wedemeyer, Doorsoun-Khajeh (78′ Svava); Janssen; Oberdorf, Roord, Lattwein; Knaak (59′ Bremer), Wassmuth, Huth. A disposizione Kassen, Weiss, Wilms, Blasse, Starke, Smits, Blomqvist, van de Sanden, Cordes. All.: Stroot

JUVENTUS (4-3-3): Peyrad-Magnin; Lenzini (83′ Hyyrynen), Gama, Salvai, Boattin; Rosucci, Pedersen, Cernoia (20′ Caruso); Bonansea, Girelli (70′ Staskova), Hurtig (83′ Bonfantini). A disposizione Aprile, Soggiu, Nilden, Lundorf, Zamanian, Beccari, Pfattner. All.: Montemurro

ARBITRO: Huerta De Aza (Spagna).

NOTE Ammonite: 57′ Oberdorf, 66′ Gama, 91′ Rosucci.

Parole chiave: Trieste


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto