• Home
  • Sport
  • Calcio
  • Champions League femminile, la triestina Sara Gama ancora in corsa con la Juventus

Champions League femminile, la triestina Sara Gama ancora in corsa con la Juventus

Sara Gama resta in corsa con la “sua” Juventus per superare la fase a gironi della Champions League, a cui si è qualificata per la prima volta nella sua storia femminile (dopo aver superato in estate un play-off a quattro e un seguente turno di qualificazione). Nella terza giornata della coppa in...
 |  Redazione sport  |  Calcio
La triestina Sara Gama con la maglia della Juventus

Sara Gama resta in corsa con la “sua” Juventus per superare la fase a gironi della Champions League, a cui si è qualificata per la prima volta nella sua storia femminile (dopo aver superato in estate un play-off a quattro e un seguente turno di qualificazione). Nella terza giornata della coppa internazionale le bianconere, dominatrici in Italia da qualche anno, hanno ospitato il Wolfsburg eccezionalmente allo Juventus Stadium, aperto alle ragazze juventine per la seconda volta dopo la sfida con il Chelsea (0-1), mentre il return match con il Servette (piegato a domicilio 0-3) è previsto al momento al Moccagatta di Alessandria, dove gioca anche la Juventus under 23 maschile (avversaria della Triestina in serie C).

L’altra partita del girone è stata Servette-Chelsea 0-7 e la classifica risulta così essere Chelsea 7; Wolfsburg 5; Juventus 4; Servette 0.

Sara Gama, tra l’altro, è stata scelta dall’Assostampa FVG per ricevere una targa speciale per il suo impegno sociale e la consegna avverrà in una data a venire nel Municipio di Trieste.

JUVENTUS         2

WOLFSBURG   2

MARCATRICI: p.t. 22’ Girelli, 24’ Lattwein; s.t. 19’ Wabmuth, 45’ Girelli.

Juventus (4-3-3): Peyraud-Magnin; Lundorf (71′ Hyyrynen), Gama, Salvai, Boattin; Rosucci (67′ Hurtig), Pedersen, Caruso (77′ Bonfantini); Bonansea (77′ Staskova), Girelli, Cernoia. A disposizione Aprile, Hyyrynen, Nilden, Staskova, Giai, Zamanian, Beccari, Pfattner, Lenzini. All.: Montemurro

Wolfsburg (4-2-3-1): Schult; Hendrich, Wedemeyer, Janssen, Rauch; Oberdorf, Lattwein; Wassmuth (66′ van de Sanden), Huth, Knaak (66′ Bremer) (90+3′ Starke), Roord (90+2′ Svava). A disposizioneKassen, Weib, Smits, Blomqvist, Doorsoun-Khajeh. All.: Stroot

Arbitro: Pustovoitova (RUS)

Ammonite: 15′ Lattwein, 29′ Rosucci, 38′ Oberdorf, 47′ Wedemeyer, 56′ Rauch

Espulsa: 89′ Rauch per doppia ammonizione. Spettatori 12.739.

Parole chiave: Trieste


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto