• Home
  • Sport
  • Calcio
  • Crese Cup, "La Ventesima": tutto sull'undicesima giornata

Crese Cup, "La Ventesima": tutto sull'undicesima giornata

Twenty and counting...Home Sapore di Casa batte di misura le Officine Barnobi, incamerando di fatto la ventesima vittoria negli ultimi venti match disputatisi dal 2019 ad oggi nella Crese League Trieste Auto Suzuki. Successo animato dall’ennesima eccellente prova corale, condita dai gol di Barbag...
 |  Redazione sport  |  Calcio
Crese Girl in azione. Foto di Sergio Lautizer

Twenty and counting...Home Sapore di Casa batte di misura le Officine Barnobi, incamerando di fatto la ventesima vittoria negli ultimi venti match disputatisi dal 2019 ad oggi nella Crese League Trieste Auto Suzuki. Successo animato dall’ennesima eccellente prova corale, condita dai gol di Barbagallo, Kostic, Sorvillo e Ruzzier. Home Sapore di Casa, virtualmente, si può considerare come la prima squadra qualificata ai quarti di finale. Nello stesso girone si sblocca il Bar 3° Tempo Zapabombe a segno con un perentorio 7-2 sul Bar Naut. Gialloblù presi per mano da uno scoppiettante Andrea Steiner (tripletta); a segno anche Caserta, Stipancich, Maio e Sabadin.

Nel torneo a 7 femminile vittoria di platino per le Excaliburlone, che in rimonta riescono a superare le coriacee Nagane Mujesane (3-1); decisiva la doppietta messa a segno da Serli e il timbro decisivo di Bandera. Nell’altra gara di giornata le Scarsenal vincono per 3-0 contro le azzurre delle Bobbs&Beers; protagonista assoluta del match Maddalena Plana, a segno per ben due volte.

La terza giornata del torneo Crese Over 35 si apre con il primo successo nella kermesse sia di Moto Charlie che del Trieste Costruzioni Termodrim. La compagine di Valmaura, presa letteralmente per mano da Nicholas Patricio Testa (poker personale), doma con il punteggio di 5-4 il Termogas Sistemi. Come detto sorride anche il Trieste Costruzioni Termodrim, che dilaga contro l’Enoteca Tutt* (8-3). A trascinare le “Furie Rosse” le doppiette messe a segno da Dejan Makivic e Marko Hrevatin.

In archivio pure la quarta giornata dalle fase eliminatoria del torneo Crese Veterani. Prosegue il percorso netto di Serbia Sport, che con un largo 7-4 doma il ME.MI Costruzioni grazie alle triplette messe a segno dal “Duo Dejan”, intesi come Acic e Makivic. Vittoria (di spessore) per la Carrozzeria Ciesse, che ha la meglio di Zanutta per 5-3 con reti di Giorgesi (doppietta), Ravalico (doppietta) e Di Pasquale. Chiude il programma di giornata il punto strappato in rimonta da Is Copy contro la quotata Villa Iris; decisivo il penalty segnato nel finale di gara da Mario Buono.

Ancora un successo, infine, per i Detroit Cistons nel torneo Crese Basket. Le canotte arancio con inserti neri piegano le resistenze dello ZUF, grazie ad una mortifera prima frazione. Avanti per 39-10 dopo 20’, i Detroit Cistons non hanno dovuto far altro che amministrare il comodo vantaggio sino alle battute conclusive. Unico giocatore in doppia cifra Salvador, autore di 14 punti. Nell’altra sfida di serata, convincente affermazione per Al Ciketo. Dopo una prima frazione tutto sommata equilibrata (29-26), nella ripresa arriva l’allungo decisivo deal team made in Cavana. Il risultato finale premia Al Ciketo 72-58, trovando punti nella mani da tutti gli effettivi, con ben tre giocatori in doppia cifra: Milic (12), Lorenzo Bratos (10), Pobega (10).

 
Parole chiave: Trieste


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto