• Home
  • Sport
  • Calcio
  • Sarà Inter-Udinese la finalissima della 29^ edizione del Città di San Giusto a San Luigi

Sarà Inter-Udinese la finalissima della 29^ edizione del Città di San Giusto a San Luigi

E’ Internazionale – Udinese la finalissima della XXIX^ edizione del torneo internazionale “Città di San Giusto 2022”. Finale tutta italiana dunque con i bianconeri, detentori del trofeo, che hanno vinto il girone A grazie ai successi ottenuti su Brinje Grosuplje per 3 a 0, sullo Sturm Graz per 1 ...
 |  Redazione sport  |  Calcio
Foto di Matteo Nedok

E’ Internazionale – Udinese la finalissima della XXIX^ edizione del torneo internazionale “Città di San Giusto 2022”. Finale tutta italiana dunque con i bianconeri, detentori del trofeo, che hanno vinto il girone A grazie ai successi ottenuti su Brinje Grosuplje per 3 a 0, sullo Sturm Graz per 1 a 0 ed al pareggio a reti bianche con il San Luigi. L’Inter invece si è aggiudicata il girone B grazie alle vittorie ai danni del Koper per 2 a 1 e del Pordenone per 1 a 0, mentre è finito senza gol il confronto con l’Istra 1961.

La finalina vedrà invece di fronte il San Luigi ed i polesani dell’Istra 1961, formazione che ha espresso forse il miglior calcio. Il quinto posto se lo contenderanno Brinje Grosuplje e Koper, mentre la finale per il settimo posto avrà quali protagoniste lo Sturm Graz ed io Koper, che avendo perso il confronto diretto con il Pordenone è quarto nel girone B.

SAN LUIGI – STURM GRAZ 1-1 (1-1)

 

Marcatori: Amreich (SG) 6’, Goitan (SL) 9’ pt.

 

Finisce 1 a 1 la gara inaugurale tra i padroni di casa del San Luigi e gli austriaci dello Sturm Graz. Succede tutto nelle battute iniziali del match con lo Sturm Graz che sblocca il risultato al 6° con Amreich; tre minuti dopo pareggio biancoverde ad opera di Goitan.

 

 

INTERNAZIONALE – KOPER 2-1 (2-1)

 

Marcatori: Mastrodonato (I) 7’, Pesce (I) 10’, Vuckovic (K) 17’ pt.

 

Vittoria di misura dell’Inter sul Koper con i nerazzurri che si impongono per 2 a 1. Accade tutto nella prima frazione di gioco con l’uno due dei ragazzi di mister Marelli a bersaglio al 7° con Mastrodonato al 7° e don Pesce tre minuti più tardi. La reazione del Koper porta alla rete di Vuckovic al 17° che dimezza lo svantaggio, ma non serve per evitare la sconfitta.

 

 

UDINESE – BRNJE GROSUPLJE 3-0 (1-0)

Marcatori: Ramku 16’ pt; Di Lauro 7’, Visintini 16’ st.

 

Partono con il piede giusto i detentori del trofeo dell’Udinese che battono per 3 a 0 gli sloveni del Brnje Grosuplje. Bianconeri che sbloccano il risultato a due minuti dall’intervallo grazie al gol di Ramku. Nella ripresa il Brinje prova a rientrare in partita ma la rete di Di Lauro al 7° mette il sigillo sui tre punti. Nel finale il tris udinese firmato da Visinitini al 16°.

 

PORDENONE – ISTRA 1961 1-0 (0-0)

 

Marcatore: Rossitto 9’ st.

 

Dopo un incontro combattuto e divertente il Pordenone si impone di misura per 1 a 0 sui croati dell’Istra 1961 di Pola. Entrambe le compagini mettono in mostra ottime trame di gioco anche se peccano in fase di finalizzazione. A decretare il successo neroverde la rete al 9° della ripresa messa a segno da Rossitto.

SAN LUIGI – UDINESE 0-0

 

Finisce senza reti la sfida tra il San Luigi e l’Udinese. Bravi i boys di mister Bazzara a tenere testa ai quotati avversari in una partita che nonostante la mancanza di gol non ha certo lesinato emozioni. Protagonisti i due portieri, Linassi per i biancoverdi, Bettin per i bianconeri autori di alcuni interventi decisivi.

INTERNAZIONALE – ISTRA 1961 0-0

 

Reti bianche anche fra Inter e Istra 1961 ma partita ricca di spunti fra due squadre che hanno lottato su ogni pallone cercando di superarsi e mettendo in mostra gioco collettivo di prim’ordine ed alcune individualità di spicco, ma che alla fine hanno finito per annullarsi a vicenda. Alla fine lo 0 a 0 è parso il risultato più giusto.

STURM GRAZ – BRINJE GROSUPLJE 1-2 (0-2)

 

Marcatori: Ljubenovic (BG) 12’, Husic (BG) rig. 15’ pt; Amreich (SG) 10’ st.

 

Il Brinje Grospulpje supera per 2 a 1 lo Sturm Graz grazie a due reti messe a segno nella prima frazione di gioco. Sblocca il risultato Ljubenovic al 12°, mentre tre minuti dopo il direttore di gara Iozzi concede un calcio di rigore agli sloveni che Husic trasforma per il 2 a 0. Nella ripresa buona la reazione dello Sturm Graz che porta al gol di Amreich che dimezza lo svantaggio al 10°, ma a nulla vale il forcing finale austriaca con la difesa del Brinje Grosuplje che regge bene.

PORDENONE – KOPER 0-1 (0-0)

 

Marcatore: Vuckovic 11’ st.

 

Gara equilibrata fra Pordenone e Koper decisa dal gol di Vuckovic all’11° del secondo tempo. I neroverdi nel primo tempo hanno diverse occasioni, così come gli sloveni che ribattono colpo su colpo. Dopo essere passata in svantaggio la formazione di mister Geremia ha subito l’occasione per pareggiare tre minuti dopo, ma Furlan fallisce il calcio di rigore, errore che permette al Koper di incamerare l’intera posta.

SAN LUIGI – BRINJE GROSUPLJE 2-0 (0-0)

 

Marcatori: Zecchini 19’, Furlani rig. 21’ st.

 

Con due gol nelle battute conclusive del match il San Luigi batte il Brinje Grosuplje per 2 a 0 e si garantisce il secondo posto in attesa del risultato tra Udinese e Sturm Graz. Partita equilibrata che i boys di mister Bazzara hanno fatto loro in virtù della maggior determinazione con la quale hanno inseguito i tre punti. Zecchini sblocca il risultato al 19° della ripresa, mentre due minuti dopo è Furlani dal dischetto a siglare la rete del 2 a 0.

INTERNAZIONALE – PORDENONE 1-0 (1-0)

 

Marcatore: Olio 16’ pt.

 

Grazie al gol messo a segno da Olio al 16° del secondo tempo, l’Inter si guadagna l’accesso alla finalissima dove affonterà l’Udinese, per un match che anticiperà il confronto fra le prime squadre in programma domani allo stadio Friuli di Udine. Ancora una volta il Pordenone gioca bene e tiene testa all’avversario, che però alla fine fa valere il maggior tasso tecnico e tattico poiché i boys di mister Marelli dimostrano di voler a tutti e costi la finalissima.

UDINESE – STURM GRAZ 1-0 (0-0)

 

Marcatore: Pirrò Antonio 8’ st.

 

E’ l’Udinese la squadra che contenderà all’Inter la XXIX edizione del Torneo “Città di San Giusto”. I ragazzi di mister Berti accedono alla finalissima grazie alla vittoria per 1 a 0 ottenuta sullo Sturm Graz. A decidere le sorti del match il gol di Pirrò Antonio all’8° del secondo tempo. Gara che i bianconeri udinesi hanno sempre tenuto in pugno anche se gli austriaci hanno saputo opporre una buona resistenza.

KOPER – ISTRA 1961 0-4 (0-0)

 

Marcatori: Kersan rig, 2’ e 6’, Banovic 10’, Modrusan Petinac 18’ st.

 

Il confronto tutto straniero tra Koper e Istra 1961 chiude la fase eliminatoria, con il successo dei croati che si impongono con un secco 4 a 0. La vittoria della formazione di mister Devovic dilaga nella ripresa dopo un primo tempo in cui il Koper era riuscito a mantenere inviolata la propria porta.

In avvio di secondo tempo Kersan piazza la doppietta – primo gol su rigore al 2° e quindi bel gol al 6° - che piega la resistenza slovena. Di Benovic al 10° e Modrosan Petinac al 18° gli altri due gol che sanciscono il 4 a 0 finale.

Classifica girone A: Udinese 7, San Luigi 5, Brinje Grosuplje 3, Sturm Graz 1.

Classifica girone B: Internazionale 7, Istra 1961 4, Koper 3, Pordenone 3.

FINALI:

1°-2° posto ore 12.30 : UDINESE – INTERNAZIONALE

3°-4° posto ore 11.30 : SAN LUIGI – ISTRA 1961

5°-6° posto ore 10.30 : BRINJE GROSUPLJE – KOPER

7°-8° posto ore 9.30 : STURM GRAZ - PORDENONE

 

Formazioni:

 

SAN LUIGI: Linassi, Bignami, Comelli, Furlani, Garbellotto, Goitan, Hovhannessian, Marzolini, Pison, Sandrin, Guiotto, Sincovich, Taverna, Tripani, Tushja, Tuso, Zecchini, Ciuffi. All. Bazzara.

 

STURM GRAZ: Schranz, Wagner, Lechner, Balcinovic, Huber, Vidovic, Amreich, Shala. Schmuck, Rexhepi, Siegl, Jusic, Gratzet, Zimmermann, Karner, Wilfung, Knzevic, Stingl, Huber. All. Matzold.

 

INTERNAZIONALE MILANO: Petrone, Villa, Pirola, Medina, Pavan, Olio, Mastrodonato, Pesce, Mazza, Louko, Ciapini, Liberali, Traballi, Puricelli, Neli, Cassini, Vitaliano. All. Marelli.

 

KOPER: Zaubi, Jarac, Loncar, Cirotic, Macar, Becaj, Vuckovic, Adehi, Cirjak, Durmisi Arman, Jl, Tul, Bogatinov, Durmisi Dajan, Gombar, Zabkar. All. Vrilic.

 

UDINESE: Bettin, Fanin, Palma, Romanin, Ramku, Plett, Bredic, Brunno, Morandini, Pirrò Antonio, Gjergjj, Pirrò Marco Giuseppe, Moro, Germinario, Dozzi, Franceschetto, Percovich, Keqi, Visintini, Di Lauro. All. Berti.

 

BRINJE GROSUPLJE: Cingerle Savic, Kenk, Mehle, Dolinar, Lazarevic, Husic, Globokar, Karalic Jakovac, Ljubenovic, Skulj, Zabunovic, Levic, Lamovsek, Pintar Vesel, Njenic, Vidmar, Kosir. All. Zohar.

 

PORDENONE: Sacilotto, Romanin, Vecchiato, Mior, Casanova De Marco, De Paoli, Savorgnani, Biasotto, Furlan, Turolo, Zanardo, La Rocca, Naslouby, Parolari, Da Rold, Barattin, Rossitto, Bajo, Syla. All. Geremia.

 

ISTRA 1961: Kolic, Liovic, Komar, Radolovic, Zikovic Teo, Peteh, Radovic, Kersan, Uljanic, Zikovic Jakov, Santor, Nemet, Banovic, Sikirica, Privrat, Stosic, Bulesic, Modrusan Pitinac, Mihelic, Ikic. All. Devovic.

Parole chiave: Trieste


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto