5 milioni alle terme di Grado

Stanziati i primi 5 milioni di € con i quali PromoTurismoFvg avvierà i lavori su una parte dell'edificio di cui ha la disponibilità nel polo termale di Grado. Con i primi mesi del 2022, quindi, si supererà lo stato di impasse che bloccava i lavori alle terme marine.  Questo l'esito del confronto avvenuto a Grado tra gli Assessori...
 |  Francesco Tremul  |  Attualità

Stanziati i primi 5 milioni di € con i quali PromoTurismoFvg avvierà i lavori su una parte dell'edificio di cui ha la disponibilità nel polo termale di Grado. Con i primi mesi del 2022, quindi, si supererà lo stato di impasse che bloccava i lavori alle terme marine. 

Questo l'esito del confronto avvenuto a Grado tra gli Assessori regionali Sergio Emidio Bini (Attività produttive e turismo) e Graziano Pizzimenti (Infrastrutture e territorio) con il Sindaco Claudio Kovatsch e l'intera Giunta comunale.

"L'obiettivo deve essere quello di accelerare l'iter superando ogni intoppo amministrativo, al fine di conseguire il risultato di dotare Grado di una struttura strategica capace di ampliare la stagione turistica anche al periodo invernale", ha affermato l'Assessore Bini. 

Questo primo lotto di lavori consiste in opere di adeguamento alle norme di sicurezza, rifacimento degli impianti elettrici, tecnici e sanitari.

Parole chiave: Grado


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto