Accese le luminarie di piazza Unità

Con le note del quartetto Christmas Carol Vocal Group, le canzoni dei bambini della scuola comunale dell’infanzia Delfino Blu e del coro Giovane InCanto diretto da Aglaia Merkel si è svolta la cerimonia d’accensione degli alberi di Natale e della grande stella cometa in piazza Unità d’Italia a Trieste. In una gremi...
 |  Redazione de Il Meridiano  |  Attualità

Con le note del quartetto Christmas Carol Vocal Group, le canzoni dei bambini della scuola comunale dell’infanzia Delfino Blu e del coro Giovane InCanto diretto da Aglaia Merkel si è svolta la cerimonia d’accensione degli alberi di Natale e della grande stella cometa in piazza Unità d’Italia a Trieste.

In una gremita piazza Unità, sono intervenuti il sindaco Roberto Dipiazza e l’assessore alla Cultura e Turismo Giorgio Rossi, presenti anche molti componenti della giunta comunale con il vicesindaco Serena Tonel, gli assessori Carlo Grilli, Nicole Matteoni, Michele Lobianco, Maurizio De Blasio, Stefano Avian, Everest Bertoli, il presidente del Consiglio comunale Francesco di Paola Panteca, diversi consiglieri comunali.

“A Trieste città europea 2022, prima per qualità della vita, dopo due anni di pandemia – ha detto il sindaco Roberto Dipiazza - sentiamo in modo particolare il bisogno di abbracciarci e di dirci buon Natale, per stare insieme e farci gli auguri. Ringrazio tutti coloro che si sono impegnati per realizzare questo sempre suggestivo allestimento, accendiamo questa meravigliosa piazza. Buon Natale a tutti e un abbraccio alla mia città”.

Oltre ai 24 abeti nella principale piazza cittadina, altri 60 alberi sono stati allestiti su tutto il territorio comunale, coinvolgendo periferie, rioni e l’altipiano carsico, con luci e luminarie curate da Hera Luce, gestore del servizio di illuminazione pubblica. Sempre in piazza Unità è attivo un impianto di diffusione musicale che propone come sottofondo un ampio programma di musiche e arie natalizie e si può ammirare anche il grande tradizionale presepe con la natività allestito a cura del Comune.

Nell’occasione l’assessore alla Cultura e Turismo Giorgio Rossi ha voluto ricordare ancora il ricco programma degli appuntamenti natalizi, con ben 117, 111 all'aperto e 6 al chiuso, eventi non solo musicali: ci sarà spazio infatti anche per la danza e la letteratura attraverso una serie di iniziative che vedono il coinvolgimento non solo del Comune, ma anche del Conservatorio Tartini, dell'Accademia Teatrale Lorenzo Da Ponte e di altre realtà che hanno messo a punto una serie di manifestazioni che si snodano lungo un percorso cittadino che parte da Largo Panfili e arriva fino in piazza Hortis. Sono in calendario 36 esibizioni di varia natura a cura di Casa della Musica/Scuola di Musica 55 a cui si aggiungono - altra novità - 72 esibizioni di diversi artisti all’interno de Le Vie dell’Arte e infine una serie di appuntamenti ospitati al Museo Revoltella.

In partenza anche la tradizionale Fiera di San Nicolò, che sarà inaugurata ufficialmente giovedì 1 dicembre, alle ore 18.00, all’inizio di viale XX Settembre, mentre il 7 dicembre sarà presentato l’atteso mercatino di Natale lungo le vie del centro cittadino.

Parole chiave: Trieste


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto