Skip to main content

La Pallacanestro Trieste non rinnova il contratto a Marco Legovich, si cerca un tecnico d'esperienza

Il primo campionato da capo allenatore in serie A di Marco Legovich è coinciso con una retrocessione in una stagione particolarmente complessa in casa Pallacanestro Trieste. Dopo un inizio catastrofico e un prosieguo buono con la salvezza più che a portata di mano, sempre vicinissima da raggiunge...
 |  Redazione sport  |  Basket
Marco Legovich

Il primo campionato da capo allenatore in serie A di Marco Legovich è coinciso con una retrocessione in una stagione particolarmente complessa in casa Pallacanestro Trieste. Dopo un inizio catastrofico e un prosieguo buono con la salvezza più che a portata di mano, sempre vicinissima da raggiungere ma mai presa. Un girone di ritorno in calando sino all'ultima scoppola di Brindisi. La sua stagione non ha convinto la società che ha deciso non rinnovargli il contratto. Al suo posto, vista l'intenzione di puntare in alto, si cerca un tecnico d'esperienza. 

QUESTO IL COMUNICATO SOCIETARIO 

Si separano le strade della Pallacanestro Trieste e di coach Marco Legovich. La società informa di aver deciso di non rinnovare il contratto al capo allenatore della stagione 22-23. 

“Ringraziamo Marco per il suo lavoro, la sua passione e la sua dedizione, oltre che per la disponibilità dimostrata in queste settimane in cui ha atteso una nostra decisione che, seppur sofferta, è maturata nell’ambito del nuovo progetto sportivo”, ha dichiarato il Presidente della Pallacanestro Trieste Richard de Meo

“La scelta che come società abbiamo compiuto oggi è molto difficile per tutti noi di Pallacanestro Trieste, ma è necessaria, e deriva dal fatto che siamo consapevoli di dover affrontare in Serie A2 una sfida particolarmente complessa. La rinascita della Pallacanestro Trieste deve procedere attraverso questo passaggio, e richiede in questa fase un head coach che possa contare su una lunga esperienza in panchina”, ha commentato il Presidente.

La società è al lavoro su questo tema e sta valutando una serie di profili sia italiani che esteri per il ruolo di allenatore. L’obiettivo è quello di raggiungere una decisione prima possibile, auspicabilmente nella prima settimana di luglio.

A Marco Legovich la Pallacanestro Trieste tutta augura con grande stima e affetto i più grandi successi sportivi: "Se da un lato questa è la decisione giusta, dall'altro vorrei ringraziare Marco a titolo personale. È stato estremamente accogliente all'arrivo del CSG e ho apprezzato i miei rapporti con lui; persino adesso, mostra di essere disposto a dare tutto per il successo del club. È una persona speciale e ha un futuro molto luminoso”, ha concluso il Presidente de Meo.

Parole chiave: Trieste