• Home
  • Sport
  • Basket
  • Futurosa, tris di notizie: Mura assistant coach, confermata la preparatrice Zerjal, dalla Croazia arriva Iva Bosnjak

Futurosa, tris di notizie: Mura assistant coach, confermata la preparatrice Zerjal, dalla Croazia arriva Iva Bosnjak

Tre notizie in casa Futurosa negli ultimi giorni. Andrea Mura sarà l'assistant coach della prossima stagione.  Il coach classe 1980 dopo aver militato in diverse panchine triestine tra cui Interclub Muggia, Jadran e Pallacanestro Trieste, approda al Futurosa e completa lo staff tecnico agg...
 |  Redazione sport  |  Basket

Tre notizie in casa Futurosa negli ultimi giorni.

Andrea Mura sarà l'assistant coach della prossima stagione. 

Il coach classe 1980 dopo aver militato in diverse panchine triestine tra cui Interclub Muggia, Jadran e Pallacanestro Trieste, approda al Futurosa e completa lo staff tecnico aggiungendosi ai confermatissimi Scala e Ragaglia. 
Il tecnico ha già esperienza anche nella pallacanestro femminile dove ha allenato per due stagioni l'Interclub Muggia in serie B.
 
 
È stata una delle protagoniste più importanti della cavalcata Futurosa dell’ultimo campionato, ha lavorato ogni giorno dietro le quinte, ma ha contribuito in maniera determinante ai successi #F.
𝗘𝗹𝗶𝘀𝗮 𝗭𝗲𝗿𝗷𝗮𝗹 𝗲̀ 𝗹𝗮 𝗺𝗮𝗻𝗼 𝗰𝗵𝗲 𝗵𝗮 𝗺𝗲𝘀𝘀𝗼 𝗶𝗹 𝘁𝘂𝗿𝗯𝗼 nelle gambe di una squadra che ha fatto della corsa e dell’atletismo il suo marchio dui fabbrica, vincente soprattutto nell’ultima parte del campionato quando le altre squadre hanno iniziato a rallentare fisicamente.
𝗨𝗻 𝗹𝗮𝘃𝗼𝗿𝗼 𝗾𝘂𝗼𝘁𝗶𝗱𝗶𝗮𝗻𝗼, 𝗰𝗼𝗻 𝗽𝗿𝗼𝗴𝗲𝘁𝘁𝗶 𝗽𝗲𝗿𝘀𝗼𝗻𝗮𝗹𝗶𝘇𝘇𝗮𝘁𝗶 per ogni giocatrice, in un sistema perfettamente integrato con la visione tecnica di Alessio Scala.
Inoltre con i 𝗣𝗿𝗼𝗴𝗲𝘁𝘁𝗶 #𝗙𝗼𝗿𝗻𝗮 la Zerjal segue personalmente lo sviluppo fisico dei più giovani talenti #F.
Elisa super confermata nel suo doppio ruolo di preparatrice atletica e fisioterapista per il prossimo campionato di A2.
 
 
𝗨𝗳𝗳𝗶𝗰𝗶𝗮𝗹𝗶𝘇𝘇𝗮𝘁𝗮 𝗹𝗮 𝗳𝗶𝗿𝗺𝗮 𝗱𝗶 𝗜𝘃𝗮 𝗕𝗼𝘀𝗻𝗷𝗮𝗸: 𝗮𝗿𝗿𝗶𝘃𝗮 𝗱𝗮𝗹𝗹𝗮 𝗖𝗿𝗼𝗮𝘇𝗶𝗮 𝗹𝗮 𝘀𝘁𝗿𝗮𝗻𝗶𝗲𝗿𝗮 𝘀𝗰𝗲𝗹𝘁𝗮 𝗱𝗮 𝗙𝘂𝘁𝘂𝗿𝗼𝘀𝗮. 𝗨𝗻 𝘁𝗮𝗹𝗲𝗻𝘁𝗼 𝗴𝗶𝗼𝘃𝗮𝗻𝗶𝘀𝘀𝗶𝗺𝗼, 𝗻𝗲𝗹 𝘀𝗲𝗴𝗻𝗼 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗮 𝗳𝗶𝗹𝗼𝘀𝗼𝗳𝗶𝗮 𝗿𝗼𝘀𝗮𝗻𝗲𝗿𝗼.
Iva Bosnjak, 178 cm, guardia – ala: 𝗵𝗮 𝘀𝗼𝗹𝗼 𝟮𝟭 𝗮𝗻𝗻𝗶, ma già una solida carriera internazionale alle spalle.
Ha giocato dal 2017 al 2021 nella prima Lega svizzera in maglia BC Winterthur; stabilmente in quintetto ha chiuso le ultime stagioni a quasi 15 di media, 5 rimbalzi e quasi 2 assist a partita.
Nel 2021-22 si è traferita in Islanda al Fjolnir Reykjavik, chiudendo con 10 di media e 5 rimbalzi.
𝗠𝗼𝗹𝘁𝗼 𝗽𝗿𝗼𝗺𝗲𝘁𝘁𝗲𝗻𝘁𝗲 𝗮𝗻𝗰𝗵𝗲 𝗮 𝗹𝗶𝘃𝗲𝗹𝗹𝗼 𝗶𝗻𝘁𝗲𝗿𝗻𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗮𝗹𝗲, Iva è stata pedina fissa delle nazionali giovanili croate, dove il livello è estremamente competitivo, giocando gli Europei U18 nel 2019 e gli U20 nel 2021.
Bosnjak è una guardia potente e molto atletica, in grado di giostrare da 2 e da 3, con un buon tiro dall’arco (36% nell’ultima stagione) e una buona propensione difensiva, aspetto che favorirà certo il suo inserimento nel gioco di Alessio Scala.
È una giocatrice giovane, che vuole 𝗰𝗼𝘀𝘁𝗿𝘂𝗶𝗿𝘀𝗶 𝘂𝗻𝗮 𝗰𝗮𝗿𝗿𝗶𝗲𝗿𝗮 𝗶𝗻𝘁𝗲𝗿𝗻𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗮𝗹𝗲 𝗶𝗺𝗽𝗼𝗿𝘁𝗮𝗻𝘁𝗲, che viene in Italia per continuare la sua crescita e trovare nel mondo #F una società e una squadra disponibili a investire e lavorare sul suo indubbio talento. 
Ma, nonostante la sua giovane età, Iva avrà responsabilità importanti, da top player, fin dalla prima palla a due, al pari delle sue coetanee Sammartini e Camporeale .
Parole chiave: Trieste


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto