Skip to main content

La Dinamo Gorizia si prepara a ricevere il Sennori, in palio la serie B Interregionale

Sabato alle 19 - stesso orario della partita giocata in Sardegna – si giocherà a Cividale del Friuli la sfida di ritorno della finale dei play-off della serie C unica di basket maschile. La Dinamo Gorizia e il Sennori si giocheranno la promozione nella serie B interregionale. I goriziani dovranno...
 |  Redazione sport  |  Basket

Sabato alle 19 - stesso orario della partita giocata in Sardegna – si giocherà a Cividale del Friuli la sfida di ritorno della finale dei play-off della serie C unica di basket maschile. La Dinamo Gorizia e il Sennori si giocheranno la promozione nella serie B interregionale. I goriziani dovranno difendere il +3 conquistato sull'isola, una vittoria (74-71) portata a casa proprio all'ultimo secondo grazie all’uno su due ai liberi di Luis e alla palla rubata di Scutiero a rimbalzo d'attacco con successivo canestro sulla sirena.

Così il coach isontino Gigi Tomasi: “Data la formula dello spareggio, vincere di 1 o di 3 punti o anche perdere di 1 punto conta poco nel punteggio visto

che si gioca sulla differenza canestri, ma aver espugnato il campo dei nostri avversari è un risultato molto importante dal punto di vista psicologico e del morale. È stata una gara difficile a tutti i livelli, in particolare per il gran caldo in palestra e anche se nella prima parte di gara avevamo raggiunto un vantaggio importante, possiamo essere soddisfatti di ciò che siamo riusciti a portare a casa. Aspettarsi un calo fisico nella seconda parte era normale; poi è vero che siamo calati anche tatticamente ma questo soprattutto per il cambio di ritmo di Sennori che ha dovuto accelerare per recuperare”.

Nella prima metà di questa settimana la Dinamo si è allenata alla Stella Mattutina di casa, nella serata di giovedì 13 invece tornerà al PalaGesteco per la rifinitura nell'impianto che ospiterà i tantissimi appassionati che arriveranno non solo da Gorizia. Nel palasport friulano la Goriziana Caffè si concentrerà quasi esclusivamente sul tiro nell’ambito di sedute non particolarmente intense sul piano fisico, perché deve prendere i riferimenti con spazi che sono ampiamente più grandi di quelli cu si è abituati alla Stella Matutina.