Bocce, Triestina fuori dalla Coppa Italia: avanza il Cussignacco

In Strada di Fiume nel Bocciodromo Comunale la Triestina accoglie il Cussignacco, eliminatoria di Coppa Italia 2021, che si presenta a ranghi completi e per niente preoccupato del fattore campo e del tutto completo ai lati delle corsie di sostenitori locali tutti in perfetta regola con le disposi...
 |  Redazione sport  |  Altri sport
La Triestina in posa

In Strada di Fiume nel Bocciodromo Comunale la Triestina accoglie il Cussignacco, eliminatoria di Coppa Italia 2021, che si presenta a ranghi completi e per niente preoccupato del fattore campo e del tutto completo ai lati delle corsie di sostenitori locali tutti in perfetta regola con le disposizioni Covid come confermato anche dal direttore sig. Maurizio Tadina nel referto di gara.

Marco Presello D.T. della Triestina presenta in campo nell’individuale Luca Balos mentre il collega avversario, Gianni Narduzzi, impegna il croato Goran Percan. Sfida interessante spesso applaudita che mette in luce l’indubbia differenza di capacità tecnica, Balos conduce con autorità le danze e concede ben poco, anzi pochissimo al pur bravo ospite, micidiale negli accosti millimetrici va spesso alla ricerca di qualche “resta in campo” nelle bocciate per vincere e dare momenti di soddisfazione ai sostenitori, l’incontro si chiude 13 a 2 a favore di Luca Balos.
Purtroppo non si può dire altrettanto per la coppia e la quadretta, Stebel, A.Rosati, Leghissa e Zocco opposti a Bratoni, Coloricchio, E.Rosati e Caporale iniziano discretamente, tengono duro, dopo quasi un’ora di gioco il punteggio è fermo sul 4 pari e qui incappano in una giocata tragica e lasciano la porta aperta alla precisa bordata di Emanuele Rosati che con freddezza contra un pallino da cinque punti. 
Presello sostituisce Stebel con Schillani ma ormai la partita è segnata e lentamente si avvia al suo termine con il punteggio di 13 a 4 per gli ospiti.
La coppia è in corsia G.Balos con Trentin opposti a Iuretig e Pascolat formazione inossidabile e di tutto rispetto, G.Balos non trova le giuste misure, Trentin scarica quasi tutte le sue bocciate pochi centimetri sulla sinistra del bersaglio, siamo però sul 4 a 11 per i friulani, Presello inserisce Scipioni al posto di G.Balos, c’è un tentativo di rimonta 8 a 11 ma Pascolat chiude 8 a 13, partita e incontro.
Si chiude così per quest’anno questa avventura in Coppa Italia ora bisogna prepararsi seriamente, Covid e Omicron permettendo, per il campionato 2022 che inizierà il prossimo gennaio, forza al lavoro, coraggio si può migliorare.
 
Parole chiave: Trieste


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto