Bocce, al via Regional Cup e Coppa Italia

La Federbocce ha deciso e apportato alcune modifiche relative a gare, competizioni e campionati e in particolare per quanto concerne i campionati di società nelle varie categorie saranno disputati nell’anno in corso, pertanto i Campionati 2022 avranno inizio a partire dal gennaio 2022 in avanti s...
 |  Redazione sport  |  Altri sport

La Federbocce ha deciso e apportato alcune modifiche relative a gare, competizioni e campionati e in particolare per quanto concerne i campionati di società nelle varie categorie saranno disputati nell’anno in corso, pertanto i Campionati 2022 avranno inizio a partire dal gennaio 2022 in avanti secondo un calendario prestabilito.

Intanto per mantenere in attività giocatori e società in attesa e in particolare le società interessate ha dato il via a due manifestazioni, la Regional Cup e la Coppa Italia, nel Triveneto sono iniziate entrambe con alterna fortuna per le nostre società che si sono iscritte di buon grado per mantenere gli allenamenti dei giocatori che in questo periodo purtroppo hanno incontrato parecchie difficoltà.

Alla Regional Cup 2021 hanno aderito la Triestina e il Portuale Bocce guidato da Giulio Giraldi (un gradito ritorno in terra giuliana). La formula tecnica di gioco individuale, coppia e terna ai 13 punti, tempo 1h.45m. sorteggio a poule.

La Triestina nel primo incontro ha superato l’Osoppana per 4 a 2, nel secondo ha perso contro la Bujese per 2 a 4 e nel terzo di recupero contro Rivignano ancora perdente per 2 a 4 e pertanto eliminata.

Il Portuale Bocce nel primo incontro ha battuto 6 a 0 il Virco, nel secondo è stato superato 4 a 2 dal Buttrio e nel terzo di recupero ha giocato nuovamente contro il Virco ma questa volta ha perso 2 a 4 e quindi eliminato.

La Coppa Italia 2021 vede la partecipazione della Triestina e del Muggia Bocce che sabato scorso hanno iniziato il loro impegno rispettivamente contro GTN Laipacco e l’Adegliacchese, qui la formula tecnica prevede individuale, coppa e quadretta, ai 13  punti tempo massimo 2h.

La Triestina, guidata da Luca Balos, in trasferta a Laipacco passa il turno, cede la coppia G.Balos (cambio Scipioni) e Trentin 9 a 13 a favore di Di Lenardo e Fabiani ​(cambio Tosolini), vince L.Balos nell’individuale 13 a 7 contro De Cesco e vince anche la quadretta Stebel, A.Rosati (cambio Zocco), Bersan e Schillani 12 a 8 opposta a Biasin, Gorasso, Ceschia e Veritti.

Prossimo appuntamento il 27 novembre contro Cussignacco

In loc.Piasò il Muggia Bocce accoglie l’Adegliacchese guidata da Alessandro Feruglio che diventa l’ago della bilancia in un difficile individuale contro Pugliese. Il capitano dei friulani inizia bene e stacca l’avversario ma a metà dell’incontro ha un momento di blocco, Pugliese ne approfitta subito, lo raggiunge e lo supera ma Feruglio non molla, si riprende e nel finale sorpassa a sua volta e chiude 13 a 11. Niente da fare per la coppia M. Kovac e P. Negrini che parte in quarta 5 a 0 ai danni di Fontanini e Zuanella che con calma aggiustano il tiro e punto dopo punto vincono 13  a 5 permettendosi anche di chiudere la partita con un pallino. Ottima la quadretta (nella foto) ma non basta, D.Kovac, Palmisciano, Zorco e Capitanio (altro ritorno a Trieste dopo una parentesi a Grado) non danno spazio a Micuian, Toffolo, Tosolini e Marcos e vincono 9 a 1.

Pazienza auguri per il campionato 2022 a gennaio.

Parole chiave: Trieste, Muggia


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto