Mondiali Under 20, Brigante 14° in Colombia

Una giornata complicata condita da un piazzamento che non puo’ soddisfarlo ma che deve essere un nuovo punto di partenza verso un futuro ricco di soddisfazioni. Ai Mondiali Under 20 di Calì (Colombia) il marciatore della Trieste Atletica Emiliano Brigante non riesce a esprimersi al meglio delle p...
 |  Redazione sport  |  Altri sport
Emiliano Brigante in azione a Calì

Una giornata complicata condita da un piazzamento che non puo’ soddisfarlo ma che deve essere un nuovo punto di partenza verso un futuro ricco di soddisfazioni. Ai Mondiali Under 20 di Calì (Colombia) il marciatore della Trieste Atletica Emiliano Brigante non riesce a esprimersi al meglio delle proprie possibilità chiudendo i 10.000m di marcia al 14° posto con il crono di 44’42”04, lontano dal podio. Il ronchese, allenato da Sergio Tonut e arrivato in Sud America sulla scia dell’ennesimo titolo tricolore vinto e desideroso di dimenticare il ritiro dello scorso anno alla rassegna iridata in Kenya, si spegne quando la gara entra nel vivo. L’atleta, classe 2003, marcia coperto ma sempre nelle posizioni d’avanguardia del plotone principale fino al 6km. In quel momento il turco Demir, poi medaglia d’oro in 42’36”02, rompe definitivamente  gli indugi e Brigante non riesce a rispondere. Complice anche una proposta di squalifica l’azzurro rallenta l’andatura, perdendo posizioni e vivendo degli ultimi kilometri all’insegna della sofferenza. Brigante riesce comunque a stringere i denti e a concludere in una posizione più che onorevole. L’altro italiano al via, il pugliese Nicola Lomuscio, si rende protagonista di un’ottima prova e si prende la sesta piazza tagliando il traguardo dopo 43’28”25.

Parole chiave: Trieste, Gorizia


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto