Zilli, manovra FVG si arricchisce di oltre 6 milioni

"ll disegno di legge regionale di stabilitàsi arricchisce di oltre 6 milioni. La Giunta ha approvato oggi unpacchetto di ulteriori emendamenti tra i quali spiccanointerventi per il territorio e in particolare per leinfrastrutture, i centri per l'impiego, il patrimonio malghivo ela digitalizzazione della cartografia regionale".Lo ha reso noto l'a...
 |  Redazione de il Meridiano  |  Politica

"ll disegno di legge regionale di stabilità
si arricchisce di oltre 6 milioni. La Giunta ha approvato oggi un
pacchetto di ulteriori emendamenti tra i quali spiccano
interventi per il territorio e in particolare per le
infrastrutture, i centri per l'impiego, il patrimonio malghivo e
la digitalizzazione della cartografia regionale".

Lo ha reso noto l'assessore regionale Barbara Zili al termine
della riunione dell'Esecutivo del Friuli Venezia Giulia.

"Si tratta di interventi mirati - ha spiegato Zilli -, rivolti
alla viabilità di accesso all'ospedale di Cattinara e alle sedi
stradali dedicate a eventi sportivi di caratura internazionale,
di risorse per pesca e agricoltura e per le malghe e di
finanziamenti destinati a realizzare un centro dell'impiego a
Pontebba".

Nello specifico 2,3 milioni saranno assegnati ad Asugi per la
realizzazione di interventi di viabilità di accesso all'ospedale
di Cattinara, un milione andrà ai Comuni per lavori sulle sedi
stradali interessate da eventi sportivi di rilievo, 500mila sono
destinati alla riqualificazione dei poli sportivi per Eyof, il
festival olimpico della gioventù europea in programma nel 2023,
450mila alla realizzazione di un centro per l'impiego in un
immobile di Pontebba, 220mila euro saranno suddivisi tra Ente
tutela pesca (120mila) ed Ersa (100mila) e 762mila euro andranno
al perfezionamento digitale della cartografia regionale a cura
della società in house Insiel.

Tra gli emendamenti approvati dalla Giunta spicca la
riqualificazione del patrimonio malghivo, mentre altri interventi
normativi licenziati oggi come emendamenti da proporre al
Consiglio regionale riguardano l'arricchimento della biodiversità
forestale, un'ulteriore agevolazione nell'ambito del Fondo di
rotazione dell'agricoltura e misure per la promozione
dell'agricoltura biologica.



©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto