Rubava rame e lo nascondeva nel passeggino

Si aggirava di notte con una carrozzina nei pressi delle linee ferroviarie. La donna, però, non stava cercando di far addormentare il proprio neonato: sotto la copertina del passeggino, infatti, c'erano matasse di rame che, usando l’impensabile mezzo di trasporto, venivano rubate. La ladra, una volta scoperta, era stata denunciata ed aveva poi ...
 |  Redazione de Il Meridiano  |  Cronaca

Si aggirava di notte con una carrozzina nei pressi delle linee ferroviarie. La donna, però, non stava cercando di far addormentare il proprio neonato: sotto la copertina del passeggino, infatti, c'erano matasse di rame che, usando l’impensabile mezzo di trasporto, venivano rubate.

La ladra, una volta scoperta, era stata denunciata ed aveva poi fatto perdere le proprie tracce fino a quando non ha incontrato una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Aurisina dei Carabinieri. La 34enne cittadina rumena deve scontare sei mesi e 18 giorni di reclusione per furto aggravato.

E' stata rinchiusa nel carcere del Coroneo.

Parole chiave: Trieste, Carso


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto