Controlli dei NAS: nei guai 6 cliniche veterinarie

Sono state 6 le violazioni riscontrate nelle cliniche veterinarie del Friuli Venezia Giulia scoperte dai carabinieri per la Tutela della Salute durante una campagna di controllo su tutto il territorio nazionale. Su 24 ispezioni in FVG i Carabinieri hanno riscontrato una violazione a Trieste, 4 a Pordenone ed una a Gorizia, tutte ...
 |  Francesco Tremul  |  Cronaca

Sono state 6 le violazioni riscontrate nelle cliniche veterinarie del Friuli Venezia Giulia scoperte dai carabinieri per la Tutela della Salute durante una campagna di controllo su tutto il territorio nazionale.

Su 24 ispezioni in FVG i Carabinieri hanno riscontrato una violazione a Trieste, 4 a Pordenone ed una a Gorizia, tutte riguardanti la non corretta gestione dei farmaci. A Udine invece tutte e 6 le cliniche ispezionate sono state trovate in regola.

Sul territorio italiano complessivamente sono stati ispezionati 682 tra ospedali, cliniche e ambulatori veterinari rilevando 178 obiettivi irregolari e deferendo all’Autorità giudiziaria 49 operatori e sanzionandone altri 141 per violazioni amministrative per un ammontare di 145 mila €.

Sono state contestate 220 violazioni, delle quali 116 riconducibili ad irregolarità nella gestione e detenzione dei farmaci destinati all’impiego sugli animali, poiché risultati scaduti o non correttamente registrati. Sono state contestate ulteriori 62 sanzioni per inadempienze procedurali, organizzative e dei livelli minimi di igiene, nonchè per la mancata attuazione delle misure di contenimento del Covid-19.

Nel corso delle ispezioni i Carabinieri del NAS hanno sequestrato oltre 800 confezioni di farmaci veterinari e dispositivi medici risultati irregolari o con data di scadenza superata.



©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto