Donna mummificata in casa

Ancora una tragica storia di solitudine in città. Ieri i funzionari dell'INPS hanno suonato inutimente e a lungo alla porta di un appartamento di un'anziana signora per un controllo. Insospettiti, hanno allora allertato il NUE 112. Sul posto sono dunque intervenuti i sanitari del 118 assieme alla Polizia Locale. All'interno dell'appartame...
 |  Francesco Tremul  |  Cronaca

Ancora una tragica storia di solitudine in città.

Ieri i funzionari dell'INPS hanno suonato inutimente e a lungo alla porta di un appartamento di un'anziana signora per un controllo. Insospettiti, hanno allora allertato il NUE 112.

Sul posto sono dunque intervenuti i sanitari del 118 assieme alla Polizia Locale. All'interno dell'appartamento gli operatori hanno trovato i cadaveri mummificati della donna classe 1933 e del suo gatto.

La donna sarebbe morta anni fa: nell’appartamento sono stati trovati alcuni prodotti alimentari scaduti nel 2018, uno dei pochi elementi che consente di far risalire orientativamente ad una data del decesso.

Parole chiave: Trieste


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto