Il Quartetto Esmè al Teatro Verdi

Lunedì 28 febbraio, nell’ambito della 90esima stagione della Società dei Concerti, al Teatro Verdi di Trieste alle 20.30 andrà in scena il Quartetto Esmè, composto da quattro giovani ma già affermate musiciste coreane, residenti ormai da diversi anni in Germania, con un programma molto originale che spazia da Haydn a Tchaikovsky fino a Korngold....
 |  Francesco Tremul  |  Spettacoli

Lunedì 28 febbraio, nell’ambito della 90esima stagione della Società dei Concerti, al Teatro Verdi di Trieste alle 20.30 andrà in scena il Quartetto Esmè, composto da quattro giovani ma già affermate musiciste coreane, residenti ormai da diversi anni in Germania, con un programma molto originale che spazia da Haydn a Tchaikovsky fino a Korngold.

L’ensemble, nata nel 2016, si è affermata già nel 2018 con la vittoria del concorso per quartetto d’archi della Wigmore Hall di Londra. Tra gli altri riconoscimenti ha ricevuto anche il terzo premio al concorso internazionale di musica da camera di Trondheim nel 2017 ed il premio del pubblico al concorso Irene-Steels Wilsing nel gennaio 2018.

Il programma del concerto rappresenta un viaggio, in sintesi, all’interno della storia del quartetto e della sua evoluzione nel corso dei decenni fino a giungere agli anni a noi vicini ed include anche un quartetto di Korngold, compositore austriaco dei primi anni del 900’, naturalizzato statunitense, diventato famoso per le sue colonne musicali di molti film di Hollywood.

Biglietti in vendita anche sul circuito www.vivaticket.com

Parole chiave: Trieste


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto