• Home
  • Eventi
  • Cultura
  • “IL BARBIERE DI SIVIGLIA” FUORI SCENA. CONVERSAZIONE CON ASCOLTI

“IL BARBIERE DI SIVIGLIA” FUORI SCENA. CONVERSAZIONE CON ASCOLTI

Lunedì 6 dicembre 2021, alle ore 17.30, per la rassegna dei “Lunedì dello Schmidl” è dedicato a “IL BARBIERE DI SIVIGLIA” di Gioachino Rossini l'appuntamento FUORI SCENA, a margine dell'allestimento in cartellone al Teatro Verdi di Trieste. L’iniziativa si svolge nel segno della consolidata collaborazione tra il Civ...
 |  Redazione de il Meridiano  |  Cultura

Lunedì 6 dicembre 2021, alle ore 17.30, per la rassegna dei “Lunedì dello Schmidl” è dedicato a “IL BARBIERE DI SIVIGLIA” di Gioachino Rossini l'appuntamento FUORI SCENA, a margine dell'allestimento in cartellone al Teatro Verdi di Trieste. L’iniziativa si svolge nel segno della consolidata collaborazione tra il Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl”, l’Associazione Triestina Amici della Lirica “Giulio Viozzi” e la Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi”.

L’opera, nella produzione firmata da Massimo Luconi, va in scena dal 3 all'11 dicembre al Teatro Lirico G. Verdi di Trieste sotto la direzione del Maestro Francesco Quattrocchi. L’incontro di lunedì allo Schmidl, col supporto di esempi musicali, sarà curato dalla musicologa Rachele Vespignani e vedrà la partecipazione quale ospite d’onore del baritono Mario Cassi, che in questa produzione interpreta il ruolo del titolo.

Il Barbiere di Siviglia (Almaviva, o sia l’inutile precauzione)”, dramma comico in due atti di Gioachino Rossini su libretto di Cesare Sterbini, tratto dall'omonima commedia di Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais è un capolavoro d'irresistibile profluvio melodico, inesauribile fonte di situazioni comiche e paradossali, tanto da essere una delle opere liriche più amate e rappresentate al mondo. Riuscirà il Conte d'Almaviva a coronare il suo sogno d'amore con la bella Rosina, prigioniera del suo vecchio tutore? Le trame ordite dallo scaltro Figaro riusciranno a spiazzare il sospettoso Bartolo? E, soprattutto, cosa rende quest'opera uno spartiacque nella storia del teatro musicale e quali e perché sono le sue pagine più belle? Lo racconteranno Rachele Vespignani e il suo ospite Mario Cassi. Il nuovo allestimento della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste del "Barbiere di Siviglia" del Verdi ha come protagonisti Antonino Siragusa e Matteo Macchioni (Il Conte d’Almaviva), Mario Cassi e Gurgen Bevayan (Figaro), Paola Gardina e Kimika Yamagiwa (Rosina), Fabio Previati e Diego Savini (Bartolo) e Guido Loconsolo (Basilio), Maestro del Coro: Paolo Longo.

Ingresso libero fino ad esaurimento di posti disponibili con green pass rinforzatomascherina e tracciamento.

Consigliata la prenotazione (indicando nome, cognome e recapito telefonico) all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Parole chiave: Trieste


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto