Mercatino in abito da sera

Nuova giornata aggiuntiva e nuovo orario per lo storico mercato del piccolo antiquariato, modernariato, collezionismo e artigianato artistico a cura dell'associazione culturale Cose di Vecchie Case e in co-organizzazione con il Comune di Muggia, che da questo mese e per tutta l'estate diventerà serale assumendo la nuova denominazione di Mer...
 |  Redazione de Il Meridiano  |  Eventi

Nuova giornata aggiuntiva e nuovo orario per lo storico mercato del piccolo antiquariato, modernariato, collezionismo e artigianato artistico a cura dell'associazione culturale Cose di Vecchie Case e in co-organizzazione con il Comune di Muggia, che da questo mese e per tutta l'estate diventerà serale assumendo la nuova denominazione di Mercatimno dell'Antico. Ogni venerdì fino al 30 settembre la Corte dei miracoli indosserà l'abito da sera e si svolgerà al calar del sole, dalle 18.30 alle 23.30. Sede della proposta estiva sarà ancora una volta piazza della Repubblica. Invariata la proposta che da anni attira la curiosità di passanti, residenti e tursiti: una parata di piccole curiosità e antichità che si ripresentano al sempre interessato pubblico.

Rimane fisso invece  l'appuntamento di ogni seconda domenica del mese dalle 8 del mattino al tramonto in Piazza della Repubblica e via Roma, con la selezionata vetrina dedicata ad antiquariato, modernariato, creazioni artigianali e hobbistiche con espositori da tutta la regione. La prossima uscita del tradizionale appuntamento domenicale si terrà (tempo permettendo) domenica 14 agosto dalle 8 al tramonto con ingresso libero.

Il mercato dedicato al piccolo antiquariato, al modernariato e al piccolo collezionismo propone negli eleganti gazebo - che esporranno anche prodotti dell'artigianato, dell'hobbistica e del fai da te con particolare riguardo ai temi stagionali, in particolare a quello estivo - vinili d'epoca, fumetti, miniature, modellini e altre “memorabilia” che faranno certamente la gioia degli appassionati e costuitisce un evento da sempre molto atteso in quanto continua fonte di sorprese e fucina di piccole, grandi occasioni da cogliere al volo. E chissà che, passando in rassegna i piccoli cimeli e le memorabilia capaci di riservare sempre qualche piacevole sorpresa ai visitatori, - oltre a trascorrere una serata estiva diversa dal solito - non si possa trovare un oggetto da regalare o regalarsi e che ci accompagni durante l'estate ormai scoppiata. Le opportunità offerte sono davvero tantissime, tra boccali di birra, quadri antichi, preziose cornici, ceramiche, foto d’epoca, bambole della nonna, lampadari, grammofoni e dischi a 45, 33 e 78 giri, volumi antichi e giocattoli di latta. Ma anche schede telefoniche, collezioni di sorpresine, soldatini, macchinine, Puffi e peluche che da sempre costituiscono il ricco campionario di oggetti vissuti, usciti da soffitte e cantine di privati cittadini, ma ancora pronti a rivivere una seconda giovinezza tra le mani di chi, collezionista o semplice amante del bello, saprà sicuramente apprezzarli.
Molto ricca anche la sezione riservata all'artigianato artistico: in esposizione ci saranno difatti anche deliziosi oggetti in vetro, ceramica, ferro battuto, legno, pelletteria, fiori dipinti, tomboli (ricami e merletti antichi), bigiotteria etnica, vetreria Tiffany, saponi artistici, dipinti su stoffa e bambole ricamate, oltre a, naturalmente, proposte inerenti il tema marinaro come piatti di ceramica decorati con caratteristici scorci del Golfo.
Parole chiave: Muggia


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto