Pallavolo femminile serie D, un punto per il Cus Trieste contro il Faedis

Un punto conquistato, per il DoveVivo Cus Trieste, contro una Faedis Factory Volley di grande qualità: al PalaCus di Via Monte Cengio, le universitarie si sono difese alla grande con le unghie e con i denti, andando anche oltre all’infortunio della top scorer Sabrina Comar, che durante la se...
 |  Redazione sport  |  Altri sport

Un punto conquistato, per il DoveVivo Cus Trieste, contro una Faedis Factory Volley di grande qualità: al PalaCus di Via Monte Cengio, le universitarie si sono difese alla grande con le unghie e con i denti, andando anche oltre all’infortunio della top scorer Sabrina Comar, che durante la settimana si è procurata una frattura alla mano che la terrà lontana dai campi per un lungo periodo.

Il team di Seppi ha comunque interpretato in maniera gagliarda e coraggiosa la partita, portando al quinto set Faedis nell’ambito di una gara sempre molto equilibrata: l’inizio è appannaggio delle gialloblù, che si portano avanti 13 - 6 grazie all’ottimo apporto di Marianne Engolo nel ruolo di opposta. La formazione di casa mantiene il vantaggio e chiude sul 25 - 18, poi nella ripresa è Faedis a dominare: le friulane ribaltano l’inerzia e si prendono un po di vantaggio, portandolo fino in fondo e aggiudicandosi la frazione.

Terzo e quarto set sono molto equilibrati: all’inizio, Faedis sembra poter portarsi a casa subito la terza frazione andando avanti 20 - 22, il Cus resiste ma poi con un paio di muri ed un errore in ricezione delle padrone di casa è Faedis a portarsi sull’1 - 2 nel computo dei set conquistati.

La reazione del DoveVivo non si fa attendere: il team di Seppi non ha alcuna intenzione di arrendersi e, pur con Faedis avanti 17 - 24, le gialloblù operano un gran recupero fino al 24 pari, con un break che “stende” le ospiti, poi superate 28 - 26.

Si va quindi al tie break, dove però è Faedis Factory ad avere il guizzo vincente: stanche dalla “battaglia” durata più di due ore, le universitarie cedono e devono alzare bandiera bianca, conquistando comunque un buon punto.

CUS TRIESTE - FAEDIS FACTORY   2 - 3
(25-18; 18-25; 20-25; 28-26; 8-15)

DoveVivo Cus Trieste: Vescovi 3, Ba 13, Pinzi 6, Bertini 14, Steccazzini 7, Lapic 1, Servili 2, Favro 5, Engolo 6, Crogliano 3, Peruzzi, Brezigar (L1), Tuniz (L2). All. Seppi

Parole chiave: Trieste


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto