Servizi demografici online, opportunità per il cittadino

Dal mese di settembre è possibile, comodamente da casa, attraverso la homepage del portale del Comune di Trieste www.comune.trieste.it , con pochi semplici passaggi, tramite la propria identità digitale (SPID, Carta d'Identità Elettronica), richiedere e scaricare (in formato .pdf o riceverli via mail) i seguenti certific...
 |  Redazione de il Meridiano  |  Attualità

Dal mese di settembre è possibile, comodamente da casa, attraverso la homepage del portale del Comune di Trieste www.comune.trieste.it , con pochi semplici passaggi, tramite la propria identità digitale (SPID, Carta d'Identità Elettronica), richiedere e scaricare (in formato .pdf o riceverli via mail) i seguenti certificati online: Anagrafico di nascita; Anagrafico di morte; Anagrafico di matrimonio; di Cancellazione anagrafica; di Cittadinanza; di Esistenza in vita; di Residenza; di Residenza AIRE; di Stato di famiglia; di Stato di famiglia e di stato civile; di Residenza in convivenza; di Stato di famiglia AIRE; di Stato Libero; Anagrafico di Unione Civile; di Contratto di Convivenza.

Lo ha annunciato oggi in conferenza stampa in Municipio, l’assessore comunale agli Affari Generali, Innovazione tecnologica e transizione digitale, Michele Lobianco, coadiuvato dal direttore di Area Lorenzo Bandelli e dai suoi stretti collaboratori: “Una novità molto importante per i cittadini che ha visto il Comune “Amico”, ci tengo a ribadirlo, impegnato in prima linea già da quest’estate quando aderendo all’Anagrafe digitale nazionale ha saputo distinguersi, ancora maggiormente bruciando le tappe, con la creazione di una piattaforma dedicata e facilitata in semplici passaggi per un agevole utilizzo. Una piattaforma all’avanguardia che offre doppia possibilità per l’utente: di richiedere un certificato per sé stesso in modo agevole, accedendo alla rete civica comodamente da casa oppure dall’ufficio o ancora se si trova in altra località o in vacanza. Un’occasione straordinaria, del tutto gratuita, almeno fino a tutto il 2022, che consente al cittadino di accorciare i tempi rispetto alle consuete modalità di ricezione dei certificati. Fermo restando che lo sportello del centro civico sarà sempre attivo e a disposizione dei cittadini per ottenere queste certificazioni, anche se non gratuito, poiché c’è sempre da pagare un bollo”.

E' stato inoltre spiegato che è possibile richiedere un certificato per un'altra persona, basta conoscere cognome, nome e codice fiscale. Ad esclusione dei certificati storici e quelli di stato civile. “Un’opportunità per gli atti richiesti da professionisti nel disbrigo di pratiche varie. Dal nostro portale - dal 23 settembre ad oggi - sono stati scaricati tot 4156 certificati. Il trend è in aumento . Ha specificato Bandelli -.

I certificati digitali, sono gratuiti in quanto non è previsto il pagamento del bollo. Questa modalità – ha evidenziato - attiva fino a tutto il 2022, è dovuta al fatto che da luglio 2021 il Comune di Trieste è entrato nell'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR), banca dati nazionale che raccoglie le anagrafi di quasi 8.000 Comuni italiani. Grazie ad ANPR le amministrazioni italiane avranno a disposizione un punto di riferimento unico di dati e informazioni anagrafiche, dal quale poter reperire informazioni certe e sicure per poter erogare servizi integrati e più efficienti per i cittadini. Con un’anagrafe nazionale unica, ogni aggiornamento su ANPR sarà immediatamente consultabile dagli enti pubblici che accedono alla banca dati, dall'Agenzia delle entrate all’Inps, alla Motorizzazione civile”.

I certificati si possono inoltre ottenere, da15 novembre, accedendo tramite il portale ANPR del Ministero dell’Interno al seguente indirizzo: https://www.anagrafenazionale.interno.it/, sempre mediante la propria identità digitale (SPID, Carta d'Identità Elettronica).

Da settembre è anche possibile, sempre comodamente da casa e a portata di click, attraverso il portale del Comune di Trieste www.comune.trieste.it tramite la propria identità digitale (SPID, Carta d'Identità Elettronica), inoltrare la richiesta di cambio di residenza online.

Si tratta di una procedura semplificata che permette ai cittadini di inviare tutta la documentazione senza la necessità di recarsi fisicamente allo sportello.

E' possibile effettuare: - cambio di residenza per trasferimento da altro Comune o dall'estero; - cambio di abitazione nell'ambito del Comune.

Grazie a campi guidati si riducono i rischi di inviare richieste incomplete di dati e documentazione. Al termine della procedura di compilazione assistita i cittadini ricevono una mail con la presa in carico della pratica da parte degli uffici anagrafici. I tempi di presentazione delle pratiche sono sicuramente più celeri e comodi. A due mesi dall’introduzione del servizio sono già state trattate circa 900 domande, si è osservato che i cambi di abitazione all'interno del Comune di Trieste sono molto numerosi rispetto ai cambi di residenza per trasferimento da altro Comune o dall'estero e che la media di età dei fruitori si attesta dai 40 anni in giù.



©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto