Duino Aurisina Città del Vino 2022

Duino Aurisina è stata designata ufficialmente Città italiana del Vino 2022 dopo aver battuto la città di Menfi (AG) al ballottaggio finale. A sostenere la candidatura sono state in particolare tutte le Città del Vino del Friuli Venezia Giulia ed alla fine il territorio di Duino Aurisina è stato giudicato il più meritevole di rappresentare la gr...
 |  Francesco Tremul  |  Attualità

Duino Aurisina è stata designata ufficialmente Città italiana del Vino 2022 dopo aver battuto la città di Menfi (AG) al ballottaggio finale. A sostenere la candidatura sono state in particolare tutte le Città del Vino del Friuli Venezia Giulia ed alla fine il territorio di Duino Aurisina è stato giudicato il più meritevole di rappresentare la grande tradizione enologca italiana nel 2022.

"Questo è un riconoscimento per tutte le generazioni che nel corso del tempo hanno reso un ambiente difficile ed affascinante come il Carso un luogo di eccellenza nell'ambito della produzione vinicola italiana ed europea", così il Sindaco di Duino Aurisina Daniela Pallotta.

Tra gli elementi di cui è stato tenuto conto ci sono l'importante valorizzazione della Vitovska e del Terrano nonchè il progetto "Città del Vino FVG verso il 2030" legato alla sostenibilità della produzione vitivinicola, così come i rapporti transfrontalieri e la candidatura a patrimonio UNESCO del Collio-Brda.

Parole chiave: Carso


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto